La Maremma grossetana si estende lungo tutta la costa tirrenica della provincia di Grosseto salendo dal mare fino ai pendii ed ai boschi del Monte Amiata.
Selvaggia, ma allo stesso tempo accogliente oggi la Maremma è nota per il fascino delle sue spiagge, per il verde delle sue pinete e delle macchie, per i borghi antichi e suggestivi… Il suo nome evoca immense distese di uliveti e vigneti, il tepore delle acque termali, il piacere della buona tavola, paesaggi meravigliosi, aurore e tramonti imperdibili.

La Maremma oggi non è più una zona malsana e paludosa, ma il lungo isolamento l'ha comunque preservata rendendola un luogo unico dove si fondono natura e cultura, presente e passato.
Quando si parla di Maremma si parla di un territorio molto vasto, un grande palcoscenico dove si alternano atmosfere, luci, paesaggi e sapori. C'è la Maremma delle Colline Metaliffere con i loro vasti spazi verdi, quella dei borghi medievali fortificati come la nota Massa Marittima, quella delle città come Follonica e Grosseto.
C'è la Maremma selvaggia della foce del fiume Ombrone e del Parco della Maremma dove la natura è sovrana e dove i butteri da sempre seguono mandrie di cavalli e bovini lasciati al pascolo allo stato brado.

C'è la Maremma degli Etruschi con Roselle e Vetulonia, quella del tufo con Pitigliano, Sorano e Sovana, quella dei Romani con i resti dell'antica città di Cosa. Infine c'è la Maremma di mare con Marina di Grosseto, nota per le sue ampie spiagge e pinete, e con l'Argentario e quella di montagna con il massiccio vulcanico dell'Amiata.

Da nord a sud, insomma, la Maremma è un territorio senza eguali che rimane fortemente impresso a chiunque lo visiti.
Il Camping Cieloverde per la sua posizione geografica è il posto migliore dove far tappa per raggiungere senza problemi tutte le località più importanti della provincia di Grosseto.